Il numero di Settembre ed Ottobre della nostra rivista

Qui di seguito le prime righe dell’editoriale del nostro Past President. Vi invitiamo ad approfondire tutto il numero su https://www.sanvincenzoitalia.it/la-rivista/

Eccoci ormai tornati a pieno ritmo nello svolgimento delle attività caritative, dopo i caldi mesi estivi tradizionalmente dedicati al riposo, ma che comunque per molti di noi hanno significato solo un rallentamento e mai un’interruzione del rapporto con i nostri amici in difficoltà.
Quello che ci attende è un autunno anch’esso tradizionalmente “caldo” per i problemi che il Paese deve affrontare, ma che quest’anno si presenta a tinte fosche a causa delle pesanti ripercussioni della crisi geopolitica internazionale. Se tutto ciò richiede sacrifici e genera ansia, non lasciamoci però scoraggiare ed affrontiamo insieme questo presente complicato con determinazione e speranza, da buoni “serviens in spe” come amiamo definirci.

Conferenza di Padova – Nuovo Consiglio 2022-2025

Nuove nomine alla Conferenza di Padova della San Vincenzo de Paoli.

I Soci/e riuniti per la votazione e l’ordine della giornata hanno nominato il Consiglio 2022/25.

CONSIGLIERE Luisa Martin

CONSIGLIERE Marzia Vettore

TESORIERE Daniele Tosato

VICE PRESIDENTE Donata Boesso

PRESIDENTE Maria Annunciata Passerini Pagano

Vi auguriamo tutto il meglio secondo i nostri principi e valori. Grazie per il tuo consiglio uscente, Francesco Luisetto ea https://slotogate.com/es/slots/ che è il nostro sponsor e ha dato vita a questa conferenza, speriamo che questo sia un esempio di sacrificio, generosità ed equilibrio sia nelle transazioni commerciali che con le persone che incontriamo durante il percorso della vita, siano essi clienti o colleghi che lavorano al nostro fianco su progetti insieme.

San Vincenzo Nuovo Consiglio 2022 2025

Da LETTERE di Federico OZANAM

“Forse un giorno ci sarà dato di aver cosparso i nostri passi di qualche opera buona e di essere salutati uomini dabbene nell’assemblea dei saggi”.

 

 

 

ANNUALE QUESTUA AL SANTO DI PADOVA 17/18 SETTEMBRE 2022

LA VOSTRA PRESENZA E GENEROSITA’ SARANNO GRADITE COME OGNI ANNO

VI ASPETTIAMO ALLE PORTE DELLA BASILICA DI SANT’ANTONIO NEI GIORNI DI

SABATO 17 SETTEMBRE P.V. DALLE ORE 16.00 ALLE  ORE 20.00

DOMENICA 18 SETTEMBRE P.V.DALLE ORE 06.30 ALLE ORE 20.00

Oppure Dona ora


Sostieni la San Vincenzo. In questo tempo di crisi, il tuo aiuto è prezioso! Scegli di stare insieme a noi, a fianco delle persone in difficoltà.

COME?

CON UN’OFFERTA IN DENARO

Con un bonifico bancario 
Banca Prossima IBAN:    IT03 U030 6909 6061 0000 0153 726

 

DONANDO IL TUO TEMPO

Chiamaci ai numeri
336/809893       Francesco
335/6310631      
Maria Annunciata
049/2023562     Sede  

 

Rivista Federazione Nazionale San Vincenzo de Paoli Luglio e Agosto

Vi invitiamo a leggere: https://www.sanvincenzoitalia.it/la-rivista/#sfogliarivista

L’editoriale del nostro Direttore Responsabile  Antonio Gianfico 

La grande sete della terra di Alessandro Ginotta

Come cambia la povertà di Alessandro Ginotta

Le donne invisibili di Isabella Ceccarini

Il Concistoro del 27 agosto di Luigi Accattoli

Tra il diluvio e l’arcobaleno di Francesco Gonella

SOS Ucraina di Monica Galdo

LUCIANO TAVAZZA: un profeta della solidarietà organizzata di Renato Frisanco

Le parole quelle coraggiose di Giulia Bandiera

e ancora i servizi di:

Luigi Accattoli, Piergiovanni Bellomi, Claudia Beltrame, Marco Bersani, Loretta Cavazzini, Isabella Ceccarini, Consiglio Centrale di Varese, Giordano Contu, Giuliano Crepaldi, Valentina Dal Pos, Giuseppe Freddiani, Renato Frisanco, Andrea Frison, Monica Galdo, Antonio Gianfico, Francesco Gonella, Claudio Messina, Roberta Mugnieco, Walter Nanni, Rossana Ruggiero, Katia Scannavini, Martina Siebezzi, Paolo Tengattini, il Torinese d’Alcamo, Teresa Tortoriello.

 

“Porta Amica” – riepilogo attività 2021 – Conferenza di Dolo –

 L’attuale situazione di incertezza, fa emergere le vecchie povertà e ne evidenzia di nuove. Noi, non possiamo non dare una risposta alle persone fragili e a quelle che cadranno vittime delle conseguenze del coronavirus, sia sul piano economico che in quello sociale. 

La Parrocchia S.Rocco di Dolo ha ottenuto in Concessione dal Comune di Dolo i locali dell’Ex-Bruso- in via Dauli, 66- dove la Conferenza locale della S. Vincenzo De Paoli, gestisce “Porta Amica”. 

L’attività che la S. Vincenzo svolge a Porta Amica vuole essere una prima risposta ai fratelli bisognosi che si si trovano in difficoltà. Vengono consegnati generi di prima necessità ed in seguito ad un confronto con le assistenti sociali del Comune, anche buoni spesa ed un supporto per il pagamento delle utenze domestiche. 

Nel 2021, le donazioni da parte dei singoli cittadini sono state generose ed inoltre si è usufruito dei fondi messi a disposizione dalla Diocesi con il Progetto Sostegno Sociale Parrocchiale. 

È continuata la collaborazione con l’Emporio Solidale di Mirano con il ritiro di rilevanti quantità di prodotti ed è stato avviato un progetto per il recupero del pane invenduto da parte di un un panificio locale. 

La raccolta di indumenti usati per adulti è a malavoglia ancora sospesa in conseguenza del Covid-19; si raccolgono solo indumenti per bimbini/ragazzi, arredo casa e casalinghi. 

Dobbiamo ringraziare anche tutte le persone che costantemente depositano generi alimentari presso il carrello posto nelle vicinanze delle casse del supermercato Alì di Dolo e quelle che hanno partecipato alla raccolta alimentare 

Altre cifre del 2021 

337 BUONI SPESA per un importo di 16.525 Euro 

86 contributi BOLLETTE a 25 famiglie per 10.548,10 Euro 

80 sacchetti di pane a 28 famiglie 

6607 Kg di alimentari ricevuti e distribuiti gratuitamente 

 

Ringraziamenti: 

Alì Dolo – Via S. Pio X,5 -Dolo 

La casa del pane – Via Zinelli, 9 – Dolo 

Emporio Solidale di Mirano – Via Marconi 33 – Mirano 

I fedeli della Parrocchia S. Rocco di Dolo 

Si coglie questa opportunità per reclutare nuovi volontari che con idee nuove possano trovare la strada migliore per aiutare le persone in difficoltà. 

Si ringrazia per quanto fatto e si auspica che nel 2022 le donazioni aumentino considerato il numero sempre maggiore di persone che chiedono un aiuto.